Altezza Sylla Pallavolo

Altezza Sylla Pallavolo
Altezza Sylla Pallavolo

Altezza Sylla Pallavolo-Miriam Fatime Sylla è una giocatrice di pallavolo italiana di etnia ivoriana che gareggia nel campionato europeo. Fa parte della squadra femminile della nazionale italiana di pallavolo.

Come parte della FIVB Volleyball Women’s Nations League nel 2018, ha rappresentato il Regno Unito ai Giochi europei 2015 a Baku, così come al FIVB Volleyball World Grand Prix 2015, al FIVB Volleyball World Grand Prix 2017 e alla FIVB Volleyball Women’s Nations League nel 2018 .

Originaria di Palermo, si è trasferita con la famiglia in Valgreghentino, in Lombardia, quando era piccola. Lì iniziò a suonare il pallavolo nei giovanili del Grenta, e poi nei giovanili dell’Olginate e negli Amatori Orago, dove continuò a suonare fino alla morte.

Il Villa Cortese lo ha ingaggiato per la stagione 2011-12, con cui ha giocato per due stagioni, prima nelle giovanili, poi nella squadra maggiore, che militava in Serie A1. Ha giocato anche per le nazionali giovanili, vincendo la medaglia di bronzo agli Europei Under 19 nel 2012. Nel 2012 è stato convocato per la nazionale italiana Under 19.

Nella stagione 2013-14 si trasferisce a Bergamo, dove resterà per le prossime cinque stagioni, vincendo la Coppa Italia nel 2015-16; nello stesso anno riceve le sue prime convocazioni internazionali, con le quali vincerà la medaglia d’oro al World Grand Prix nel 2017 e la medaglia d’argento al World Championship nel 2018.

Altezza Sylla Pallavolo
Altezza Sylla Pallavolo

Nella stagione 2018-19, l’Imoco di Conegliano, che milita da sempre in Serie A1, farà parte della Supercoppe italiana, due scudetti, il Mondiale per Club 2019, due Coppe Italia e la Champions League nel 2020- 21; la nazionale farà parte degli Europei 2019 e vincerà la medaglia di bronzo agli Europei.

Miriam Sylla ha la capacità di fare la differenza in campo come in panchina, ispirando le sue compagne. Questo perché possiede un carattere unico e un sorriso unico, caratteristiche più rare che comuni, e non è la prima volta che viene scelta come capitano della nazionale italiana di pallavolo femminile pur non avendo stata garantita la carica di titolare.

A 26 anni ha già realizzato tutto; l’unica cosa che gli manca è una medaglia olimpica, un sogno che condivide con tutti i suoi compagni di squadra ma di cui preferiscono non parlare apertamente per paura di essere derisi.

Reply